DISCIPLINE

jūdō

JUDO


Jigoro Kano si trasferì a Tokyo nel 1871 con la sua famiglia. D'intelligenza vivissima ma di gracile costituzione, doveva subire la prepotenza dei compagni, dai quali avrebbe voluto difendersi praticando il ju-jutsu.
Poiché la disciplina era screditata e ritenuta troppo violenta, Kano dovette rinunciarvi, dedicandosi specialmente alla ginnastica e al baseball per irrobustire il suo fisico. Nel 1877, entrato all'università di Tokyo, poté finalmente avvicinarsi al ju-jutsu, cui si applicò con passione, impegnandosi in duri allenamenti (sempre ricoperto di piaghe, era soprannominato "unguento"). I suoi primi maestri furono Hachinosuke Fukuda e Masatomo Iso, della Tenshin-Shin'yo-ryu, dai quali apprese in particolare il KATAME-WAZA e l'ATEMI-WAZA, venendo in possesso dei DENSHO (libri segreti) della scuola dopo la loro morte.
Conobbe quindi Tsunetoshi Iikubo, esperto della Kito-ryu, da cui apprese il NAGE-WAZA. Mentre progrediva con sorprendente facilità, penetrando i segreti dei diversi stili, nel 1881 ottenne la laurea in lettere e…

jūjutsu

JU-JITSU


II Ju Jitsu conobbe il suo periodo di maggiore diffusione nel Giappone feudale, durante l'epoca della dinastia Tokugawa, nel XVII secolo. Esso veniva praticato dai militari professionisti, i Samurai, e in forma forse più rozza, anche dai contadini e dalle classi più povere, a scopo di difesa. Non bisogna dimenticare che in quei tempi il Giappone era percorso da bande di ladroni senza scrupoli che compivano saccheggi e razzie in tutto il paese. Si narra che il Maestro ISO, uno dei più grandi maestri di Ju Jitsu della storia, si trovasse a passare, assieme ad un allievo, vicino ad una povera casa di contadini proprio mentre una di queste bande stava compiendo un saccheggio, minacciando con le armi i contadini impauriti.
Il maestro ed il suo allievo, completamente disarmati, affrontarono il folto gruppo di ladroni ai quali impartirono una severissima lezione che li indusse alla fuga, tra lo stupore…

karate

KARATE


Il karate si è sviluppato ad Okinawa, isola dell'arcipelago giapponese, fra il sedicesimo ed il diciannovesimo secolo, come evoluzione di tecniche di combattimento cinesi. L'arte cinese del combattimento fu introdotta a Okinawa attraverso alcuni abitanti di Okinawa che fecero viaggi commerciali al Sud della Cina ed esperti cinesi sconosciuti residenti a Okinawa. La prima figura riconosciuta ufficialmente a Okinawa fu Tode Sakugawa (1733-1815), che insegnò l’arte nella regione “Shuri” dell’isola. Tra i suoi allievi vi fu Sokon Matsumura (1792-1896), maestro di spada e guardia del re nella città di Shuri, che divenne l’esperto più in vista di Okinawa. Il suo contributo consistette nel sistematizzare l'arte segreta di Okinawa (to-de) e d’integrarla con l'arte cinese del combattimento e l'arte giapponese della spada. Le scuole in questo periodo erano espressione dei rispettivi tre maggiori villaggi dell'isola: la scuola Shuri-Te di Sokon Matsumura, la scuola Tomari-Te di Kosaku…

tàijíquán

TAI CHI CHUAN


Da dove viene il tai-chi-chuan?  Il tai-chi-chuan è divenuto celebre nella società cinese a partire dalla metà del 19° secolo. E’ a Pechino che Yang Luchan (1799-1872) ha presentato la sua arte e ottenuto la sua fama. L’arte marziale di Yang Luchan è divenuta famosa perché la sua filosofia pratica è piaciuta a delle persone influenti dell’alta società di Pechino, ma prima di tutto perché Yang Luchan aveva mostrato le sue grandi capacità nelle arti marziali combattendo contro diversi praticanti dell’epoca. In effetti non è concepibile che un praticante di arti marziali che arrivava dalla provincia e che disponeva solo di un’educazione sommaria abbia potuto ottenere un tale prestigio nella capitale, dove esisteva una forte rivalità tra un gran numero di praticanti e di scuole di arti marziali. Yang Luchan ha studiato le arti marziali a ChenjiaGou, un villaggio della provincia dello Henan, sotto la…


I CORSI 

jūdō
Principianti
dai 10 anni
Mercoledì 16:00 - 17:00
 
Principianti e Iniziati
dai 6 fino ai 9 anni
Mercoledì 17:00 - 18:00
 
Avanzati
Mercoledì 18:00 - 19:30
 
Adulti
dai 14 anni
Giovedì 19:00 - 20:30
 
Competizione
Venerdì 18:00 - 19:30
 

Informazioni:
Dante Gianinazzi
091 942 46 03
Fabio Ciceri
079 247 03 01
jujitsu
Principianti e iniziati
dai 14 anni
Martedì 19:45 - 21:15
 
Iniziati
Allenamento libero
Giovedì 19:00 - 20:30
 

Informazioni:
Francine Jolli
079 451 02 39
karate
Per tutti
dai 14 anni
Venerdì 18:00 - 19:30
 
Avanzati
Venerdì 19:30 - 21:00
 

Informazioni:
Moreno Sassi
076 375 32 36
taichichuan
Per tutti
dai 18 anni
Giovedì  19:00 - 20:30
 

Informazioni:
Stefano Marinuzzi
076 248 16 88

COSTI

TASSA SOCIALE ANNUA con diritto di partecipazione a tutte le discipline (Judo · Ju-Jitsu · Karate · T'ai Chi Ch'uan) comprensiva di SIVASI: Giovani CHF 200.- / Adulti CHF 250.-
Scarica il modulo di iscrizione in formato .pdf   

 News, eventi e comunicazioni


Inizio corsi in qualsiasi periodo dell'anno

25 agosto 2016 - …

dal 6 settembre 2016 - Inizio stagione

20 agosto 2016 -

Ju-jitsu da martedì 6 settembre 2016 - ore 20.00 - 21.30

Judo ragazzi da mercoledì 7 settembre 2016  -

16.00 - 17.00 principianti ragazzi dai 10…


Un nuovo 5. Dan di Karaté per il nostro Club

2 luglio 2016 -

Il 19 Marzo 2016, il nostro insegnante Moreno Sassi ha conseguito il 5° Dan in Karatedo, presso la
Federazione “Centre de Recherche Budo-Institut Tengu” con Sede a Strasburgo (www…


 Ultime foto inserite